Dell’amore e della spada: Beatrice e Giuliano A.D. 1513

GENERE LETTERARIO: storico sentimentale
PAGINE: 160
COSTO: 1.99 €

SINOSSI

Questo romanzo tratta la storia d’amore travagliata tra Beatrice Genga, nobile fanciulla di Assisi, e Giuliano Cacciaguerra, giovane e nobile spellano.
Da sempre amante delle erbe mediche, Beatrice diviene amica di Edmundo e Clorinda, eretici e speziali di Assisi. L’Inquisizione incombe e gli eretici fuggono a Roma, portando con loro la nobile Beatrice Genga.
Per seguire i suoi sogni, anche Giuliano si dirige nella Città Eterna. Nonostante Beatrice s’innamori a prima vista del giovane, lo respinge, evitando così che lo spellàno scopra i suoi segreti e quelli degli amici.
In una Roma rinascimentale, dove convivono artisti, inquisitori, maestri d’arme e soldati di ventura si decideranno le sorti dei due innamorati e degli eretici.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL ROMANZO SU AMAZON:
Disponibile anche in kindle unlimited.


SCOPRIAMO CON L’AUTRICE ALCUNI SEGRETI DELLA STORIA.

COM’E’ NATA E CHE COSA CI VUOLE SVELARE FRA LE RIGHE.

 

  • Giovanna, quando hai progettato questa storia?

Dell’amore e della spada l’ho scritto circa 8 mesi fa, in estate avevo iniziato a leggere diversi saggi sul Rinascimento, sia per quanto riguarda l’arte della guerra sia i cambiamenti della società.

  • Sei stata ispirata da qualche lettura, vecchia o recente? Hai qualche modello di riferimento, per scrivere romance storico?

Da ragazza leggevo diversi romanzi sentimentali, mi piaceva e ancora mi piace lo struggimento amoroso, il desiderare il compagno ma non poterlo avere per diverse ragioni. La trama ovviamente deve reggere la brama. Non ha senso infatti creare un tormento di poche pagine. Come scrittori di romanzi sentimentali, mi piacciono: Evans, Steel, Sparks, ma io ambiento i miei in epoche antiche.

  • L’ambientazione è reale o di fantasia?

L’ambientazione è storica, come in tutti i miei romanzi. Dell’amore e della spada l’ho ambientato nel 1513 a Roma, in pieno fermento rinascimentale.

  • Parlaci dei personaggi e definiscili brevemente con qualche aggettivo. Qualcosa che li renda irresistibili agli occhi del lettore.

Beatrice Genga è una nobile fanciulla di Assisi. È una quindicenne ribelle, amante delle spezie e non desidera entrare nell’ordine delle Clarisse. È timida con l’altro sesso e s’innamora a prima vista, ricambiata, di Giuliano. Tuttavia lo respinge per proteggere i segreti degli amici con i quali fugge a Roma.

Giuliano Cacciaguerra è un giovane nobile di Spello. Anche lui, ultimogenito, è destinato alla carriera religiosa, ma il suo cuore brama la spada e l’arte. Così si reca a Roma. Giuliano è caparbio, molto innamorato, disposto a tutto per amore.

Nel romanzo troverete anche le figure di Giovanni de’ Medici (Giovanni dalle bande nere, amico di Giuliano); di de Luca Bolognese (maestro d’arme); Michelangelo Buonarroti; Clorinda ed Edmundo, i due speziali amici di Beatrice.

  • Che cosa desideri comunicare al lettore, con questo romanzo? C’è un significato nascosto, sotto la trama?

Cosa non siamo disposti a fare per amore? Per proteggere chi amiamo? Per aiutare o mantenere i segreti degli amici? Ho cercato di dare qualche risposta intessendo una trama interessante.

Per acquistare il romanzo

Note biografiche dellautrice

Giovanna Barbieri nasce a Verona il 15/01/1974 e risiede ad Arbizzano di Valpolicella.
Appassionata da anni di Medioevo, alto e basso, nel 2013 apre un blog a tema medievale, dove posta numerosi articoli riguardanti la vita del periodo; racconti; recensioni di libri e film e altro ancora. http://ilmondodigiovanna.wordpress.com/
Nel 2014 pubblica il suo primo romanzo storico-time travel (la stratega, anno domini 1164) e nel 2016 i seguiti, (il sole di Gerusalemme AD 1165-1170 e il Ritorno AD 1170-1180). La trilogia è anche disponibile in Kindle Unlimited.
Dal 2015 ha cominciato a lavorare come editor freelance e potete vedere i prezzi qui: https://righerosse.wordpress.com/
Nel 2015 ha pubblicato con la CE Arpeggio libero editori Cangrande paladino dei ghibellini (XIV), disponibili sia in cartaceo che in digitale.
Nel 2017 ha pubblicato dell’Amore e della spada: Beatrice e Giuliano AD 1513

 

 

Chi ha letto questo libro lo promuove per

Esprimi il tuo parere e scopri quali voci hanno scelto gli altri lettori!

Precedente Il torto di Andrea Venturo Successivo Mr. & Mrs. Valentine