“Festa delle Ombre Lunghe” al museo del fantastico di Torino

Evento al Mufant

di Luisa Paglieri

 

Sapevate che a Torino esiste un museo dedicato al fantastico? Ebbene esiste per davvero e si chiama MUFANT, museo della fantascienza e del fantastico. Questo museo contiene un’ingente quantità di materiale sulla fantascienza (vecchie e vecchissime edizioni di libri di contenuto fantascientifico, costumi di ogni tipo, modellini, macchine speciali (come la macchina del tempo) che apparivano in film o libri, ricostruzioni di laboratori avveniristici, poster introvabili altrove, collezioni di fumetti, materiale su film e produzioni televisive. A Star Trek e Star Wars sono dedicati spazi notevoli, per la gioia dei fans e dei visitatori.
Esiste anche, sebbene sia minore, uno spazio per la fantasy con costumi bellissimi, vecchie edizioni di Tolkien, materiale di ogni tipo su Harry Potter e molto altro.
Presso il museo si tengono spesso eventi e conferenze ed hanno luogo anche mostre di artisti specializzati nel fantastico.
Uno di questi eventi si è svolto nei giorni 8/9/10 giugno. Il titolo della tre giorni era “Festa delle Ombre Lunghe” e prevedeva un fitto calendario di conversazioni, conferenze, tavole rotonde, incontri con gli autori.
Chi scrive ha partecipato all’evento tenendo con altri due autori una conversazione sul fantasy oggi, un genere letterario che prende le mosse dall’high fantasy di Tolkien per arrivare ai contemporanei low fantasy ed urban fantasy.

 

 

Precedente Punizione Successivo QUEL BACIO AL CHIARO DI LUNA