Intro

INTRO

di

Marta Giacobbe

 

 

  • Titolo: Intro
  • Copertina flessibile: 174 pagine
  • Editore: Apollo Edizioni (16 febbraio 2017)
  • Collana: Happy Writers
  • Lingua: Italiano
  • Prezzo: 12,00 Euro

 

 

Sinossi:

Lia è una giovane universitaria, con la passione per la fotografia e la natura, piena d’amore e con la propensione a voler sempre controllare tutto, anche i sentimenti. La sua vita scorre tranquilla tra un impegno e l’altro in una città lontana dalla sua famiglia e dalla sua casa d’infanzia, ma un giorno accade qualcosa che la riporterà indietro nel tempo costringendola ad affrontare ciò da cui si era allontanata quasi scappando: un amore finito e che non è riuscita a dimenticare.
Quel ritorno alla realtà così improvviso, spingerà Lia ad intraprendere un viaggio senza meta ma non prima di aver messo nero su bianco tutto quello che non era mai riuscita a dire, non prima di aver scritto una lettera piena d’amore da lasciar andare insieme ai ricordi, per potersi finalmente liberare.
È così che tutto ha inizio con una lettera spedita e un viaggio senza destinazione per poter riordinare i pensieri e mettere ogni cosa al suo posto, ma Lia non sa che proprio durante quel viaggio, qualcos’altro di inatteso la sta aspettando: un incontro che la cambierà facendole provare emozioni sconosciute; senza saperlo, Lia, conoscerà qualcuno che la aiuterà nel suo percorso di rinascita, spingendola a superare i suoi limiti e le sue paure, rendendola più forte e più consapevole di ciò che si porta dentro.
Le cose non sempre vanno come vorremmo, ma noi non possiamo fare altro che accettarlo ed andare avanti; l’amore provato, che sia ricambiato o meno, è pur sempre amore e non ha bisogno di dover essere spiegato o razionalizzato, ciò che conta è amare, nient’altro: questo è ciò che Lia capirà nel suo viaggio, ma sarà davvero in grado di lasciar andare il suo passato per vivere un nuovo amore?

 

ESTRATTO

Quello che non t’ho mai detto regna dentro di me, nei miei sogni, nei miei pensieri. Quello che non t’ho mai detto è quello che adesso vorrei dirti e non ascolti, un canto senza voce, un violino che suona solo per me, una musica la cui melodia ti è sconosciuta… Ho sempre saputo di amarti più di quanto tu amassi me, ma adesso tutto questo a che serve? Ora sai qualcosa che forse avrei dovuto continuare a nascondere ad entrambi.

 

 

ESTRATTO

Era chiaro che dovunque andassi e qualunque cosa facessi la mia mente mi riportava a lui, continuavo a cercarlo nei miei pensieri, nei ricordi, nei miei sogni interrotti dalla realtà, nei desideri spezzati dalle mie frasi incompiute, dalle mie rinunce.

 

Il parere di un lettore:

il 23 aprile 2017

 

BIOGRAFIA

Marta Giacobbe è una scrittrice esordiente nata a Napoli nel 1987. Durante l’infanzia si è trasferita con tutta la sua famiglia in provincia di Benevento, in un piccolo paese di montagna che le ha trasmesso l’amore per la natura e per le cose semplici. Attualmente vive in provincia di Bergamo col suo compagno. Ha studiato presso la facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli, dove ha conseguito la laurea triennale nel corso di laurea in Scienze del Servizio Sociale. Pur essendo iscritta all’albo degli Assistenti Sociali non ha ancora avuto l’opportunità di svolgere questa professione. Si definisce una persona molto introversa, riflessiva e con la passione per il riciclo creativo. Recentemente ha aperto un blog: Il rifugio dei pensieri (grigiomalva-ilrifugiodeipensieri.blogspot.com).

 

Precedente Impressioni di settembre Successivo Cucinare è un atto d'amore. La mia dieta tra emozioni, prevenzione e benessere

Lascia un commento

*