Nessun respiro

Nessun respiro

di Eduard Orselli

Lo hanno sbattuto lontano. Solo, tra denti affilati, malelingue e amanti speranzose. Solo, con un pezzo di ferro al fianco. E la tristezza, perché qualsiasi cosa tu faccia, i cadaveri rimangono sempre cadaveri.

Romanzo | pagg. 352 | 03/04/2018 | Thriller

LA STORIA

Fulvio Negri credeva sarebbe stato più semplice fare lo sbirro, più edificante. Ignorava le leggi del branco, le freddure della vita. Verso il fondo, indeciso se fare a pugni con sé stesso o con il mondo, sfiora per caso la donna con il lupo. Sarà persa per sempre, come tutte le cose che semplicemente non hanno spiegazione. Tanto vale accettarle.
Ecco il primo romanzo di una trilogia con un protagonista d’eccezione: Fulvio Negri.

 

L’autore

Eduard Orselli è nato in Veneto nel 1982. Laureato in scienze politiche, da un decennio si occupa di attività investigative lavorando in una delle forze di polizia italiane.
Autore esordiente, è stato mosso dalla voglia di riportare in lettere le sensazioni che provano i professionisti durante le indagini condotte, mettendone a nudo i limiti e la reale umanità.
La trilogia su Fulvio Negri è il suo primo lavoro.

Precedente La testimone del fuoco Successivo IL DOMINIO DELLA REGOLA