Ostinatamente single

Risultati immagini per Ostinatamente single

“Ostinatamente single”

di

Anna Zarlenga

 

Editore: Un cuore per capello
Data pubblicazione:18 aprile 2018

 

Sinossi

Maria è pienamente soddisfatta della sua vita: blogger, giornalista freelance ed editor in una piccola casa editrice, non ha tempo né voglia di pensare all’amore. Ha superato, ormai, la soglia dei trenta, ma non ha intenzione di rinunciare alla sua libertà né ai suoi equilibri. Peccato che il destino voglia remarle contro. Con una madre ultra chic che ha deciso di farla dimagrire a tutti i costi e farle sposare un noto avvocato, un’amica stramba che cerca di convincerla a lasciarsi andare e un cambio di vertice aziendale in corso, la poverina sembra non trovare pace. La catastrofe pare vicina, tanto più che il nuovo capo è il suo incubo personale: Giulio Valenti, bellissimo, plurilaureato e… prima cotta di Maria. Avevano solo tredici anni, ma lei non ha mai dimenticato l’umiliazione che ha subito per colpa sua, quando è stata schernita di fronte a tutta la scuola.
Giulio la perseguita, anche in quello che lei credeva essere solo il suo campo. Tra tentativi di affermare la sua superiorità, schermaglie continue con l’uomo che le ha rovinato per sempre l’immagine di se stessa e nuove alleanze con persone insospettabili, la vita di Maria prende una piega vorticosa e ancora più eccentrica.
Come fare a scrollarsi di dosso la madre che preme per organizzare un matrimonio entro la fine dell’anno? Come aiutare un nuovo amico? E, soprattutto, come evitare di innamorarsi ancora perdutamente di Giulio?

 

Estratto

Mi tende la mano, e anche se non vorrei mai e poi mai afferrarla devo accettare il suo aiuto, per non fare la figura della foca monaca nel tentativo di rimettermi in piedi da sola. Il contatto con la sua mano mi annoda ancora di più lo stomaco, ma cerco con tutta me stessa di ignorarlo.

 

Biografia

Anna Zarlenga è nata a Napoli nel 1979. Laureata in Lettere moderne, appassionata di cinema e di teatro comico, ha scritto insieme al marito anche commedie in lingua napoletana che sono poi state rappresentate da compagnie amatoriali. Possiede un blog, “Sognare in punta di penna”, nel quale recensisce i suoi libri preferiti e condivide racconti e pensieri. Scrivere per lei è un’esigenza quasi fisica che nasce dal desiderio di assaporare meglio i sentimenti. Come ama spesso ripetere, la cosa bella nello scrivere storie d’amore è che ogni volta ci si innamora di nuovo.

 

 

Precedente Ma perchè non è ancora Fidanzata? Successivo Un Prato di Fiabe 2018 per autori e illustratori. Scadenza 30 giugno 2018