Troll Hub

 

  • Editore: Sereture Edizioni.
  • eBook ISBN 978-88-940333-5-9
  • Data di uscita 12 novembre 2016
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • Genere: fantascienza
  • Prezzo: 1,49 euro

 

Un gioco che ha il potere di entrare nella mente dei giocatori. Una forza distruttiva, letale. Eppure c’è un mistero, dietro tutto questo potere. Chi è Lui e perché Marika lo sente più di chiunque altro?

 

TRAMA

Anno 2396 d.C.

La terra è stata abbandonata per più di due secoli affinché si auto rigenerasse dopo la devastazione causata dall’uomo. Asia43lizar è una ragazza come tante che affollano le centinaia di scuole-astronavi nel ventiquattresimo secolo, ma la sua normale esistenza è destinata a mutare quando il suo profilo viene scelto fra quello di milioni di persone per la missione più importante dell’umanità: rientrare sulla Terra. È lei la futura Eva che, insieme a Peter, è destinata a riportare il genere umano al suo luogo d’origine.
Arrivata sul pianeta, Peter la invita a leggere una storia che parla di Troll Hub, un prodotto della Neuroview che un tempo permetteva agli utenti di collegarsi mentalmente fra loro. Il sistema era fragile e, dopo poco teOKmpo dal suo esordio, Troll Hub era stato ritirato dal commercio per gravi conseguenze sociali e psicologiche, rimanendo in vita solo grazie a pochi affezionati.
Ma quello che Asia43lizar sta leggendo non è solo un romanzo, e le implicazioni di Troll Hub sull’esistenza dell’uomo, e non solo, sono inimmaginabili…

 

ENTRA IN TRULL HUB!

 

 

Dalla voce dellautore

Sono felice di presentarvi Troll Hub.

Il titolo descrive già il sapore surreale che attraversa l’intera opera. Quasi due anni di lavoro, fra la stesura del romanzo e la realizzazione della colonna sonora. Ora si parte, il futuro è già arrivato, accendete la consolle. Lui vi sta aspettando, Lui vi invita ad ascoltarlo perché possiate dargli delle risposte. Solo così potrete impazzire, sarete felici di volare e di strisciare nella vostra mente. Potrei però invitarvi a rinunciare, le cose belle fanno male, si sa…
Il bene e il male. Quale l’uno e l’altro? A volte ci facciamo prendere così tanto dalle nostre idee da non riuscire più a dominarle. Diventano arroganti e si sostituiscono a noi stessi. Ci convincono di essere meno importanti della nostra realtà. Ma quale realtà appartiene a chi non sa dire ‘basta’? Quale realtà viviamo oggi, figli e generatori di guerre più o meno consapevoli delle conseguenze future? Sono certo che leggendo Troll Hub rivedrete un po’ la vostra storia: un insieme di emozioni e di contraddizioni, mentre il tempo passa, sempre e comunque.
Buona lettura.

RECENSIONE DI LES FLEUR DU MAL

leggila qui

 

BOOKTRAILER

 

Perché leggere il romanzo?

Esploriamolo assieme all’autore!

 

  • Buon giorno, Davide, e grazie per essere con noi. Quando hai progettato questa storia?

Tutto è iniziato un’estate di pochi anni fa, al mare. Quando alla sera i bambini si assopivano con la madre mi mettevo in terrazza a scrivere, cercando di godere il più possibile della brezza marina in terrazza. E’ stata un’esperienza bellissima, che mi ha portato ad abbattere alcuni miei limiti nella vita concreta. Una volta a casa ho deciso di continuare a scrivere, anche se in realtà non avevo idea di cosa stessi scrivendo.

  • Sei stato ispirato da qualche lettura, vecchia o recente?

Avevo appena finito di leggere Fahrenheit 451 di Bradbury ed ero stato colpito dalla forte spiritualità del romanzo. Ho voluto quindi dare vita ad alcune immagini che erano nate spontaneamente nella mia testa ispirandomi a quel tipo di scrittura, cadendo pian piano in una scrittura molto personale.

  • L’ambientazione è reale o di fantasia?

Troll Hub è un romanzo di fantasia, ma trovo che abbia in sé il germe della realtà. Oggi siamo abituati a vivere più di una realtà. Alle vesti Pirandelliane della nostra esistenza si è aggiunto un nuovo universo che attraverso un processo tecnologico ha reso possibile l’unione di più menti accorciando spazio e tempo. Tramite internet il pensiero individuale ora non ha più confini. In Troll Hub si abbattono nuove barriere, portando l’uomo al disordine più completo. Qui, attraverso ricordi artificiali, gli utenti decidono direttamente ciò che vogliono. Non esistono leggi morali né regole . Tutto è compulsivo e animale pur in un contesto squisitamente onirico e cerebrale.

  • Parlaci dei personaggi e definiscili brevemente con qualche aggettivo.

Marika è una donna forte. Nonostante la sua figura sia continuamente messa alla prova dal Sistema, ha sempre l’energia per continuare il suo viaggio, anche quando si perde nelle logiche che Troll Hub infligge alla sua fragile mente umana. Asia ha una spiccata sensibilità. Ragiona spesso sui suoi sentimenti, è costante sulle sue attività ma le mette spesso in discussione. Lui è il personaggio più contorto. Rappresenta la ribellione, l’impulsività. Nel libro è rappresentato come forza oscura, ma in fondo è un osservatore dell’uomo e un conoscitore delle logiche che lo sovrastano.

  • Che cosa desideri comunicare al lettore, con questo romanzo? C’è un significato nascosto, sotto la trama?

In questo romanzo voglio mettere in guardia i lettori su cosa l’uomo potrebbe cercare di creare: una società vuota di umanità, in cui è più importante ‘sentire’ che ‘vivere’, in cui l’idea di quello che vorremmo essere è più importante di quello che siamo, dove nessuno ha il coraggio di rinunciare ai propri sogni per permettere ad altri di farlo, come i propri figli. Se tutto questo fosse strumentalizzato politicamente ora saremmo dentro un rudimentale precursore di Troll Hub, perché sarebbe solo la tecnologia a fare la differenza.

Lautore, Davide del Vasto

Ha 40 anni e vive in provincia di Parma. Ha frequentato il corso di violino fino all’ottavo anno accademico presso il conservatorio di musica A. Boito di Parma.  Dal 1999 al 2006 produce diversi progetti musicali e inizia a scrivere  i primi racconti. In gennaio del 2013 pubblica il suo primo libro NABÎ edito da Sesat edizioni, romanzo di fantascienza su cui ha composto una ricca colonna sonora, edita da La Semicroma edizioni. A ottobre del 2015 con la stessa casa editrice pubblica Troll Hub, ora per Sereture edizioni. La colonna sonora  è disponibile negli store multimediali per Zimbalam edizioni.

 

Troll Hub in movimento

ALTRI VIDEO

https://www.facebook.com/Sereture-Edizioni-1555214314768562/?fref=ts

http://seretureedizioni.altervista.org

 

Chi ha letto "Troll Hub" lo promuove per

Esprimi il tuo parere e scopri quali voci hanno scelto gli altri lettori!

Precedente La profezia di Czarat Successivo Due cuori a zonzo (Per tacer dei gatti)