Ultima notte al mondo

Ultima notte al mondo

di Cristiana Meneghin

 

Genere: romanzo rosa
Autopubblicato
30/4/2017
Link acquisto AMAZON

SINOSSI

La storia di Freddi, un ragazzo che non sa cos’è l’amore, incontra quella di Nessi una ragazza che ha sofferto, forse troppo e ora cerca di cancellare il suo dolore e lottare per il presente. Due ragazzi che in un’Italia segnata da una profonda crisi economica e da un’Europa lacerata dall’ansia del terrorismo lottano per crearsi un angolo di mondo che possano chiamare casa.

 

Brillante, emozionante e coinvolgente. Questo è “L’Ultima notte al mondo”. La forza di un amore contro le ingiustizie della vita. Un libro che vi farà dire: quella volta anche io.

Maura Radice “La Bottega dei Libri”

 

Un cappello a testa larga posato su una folta chioma bionda, rossetto rosso, Chanel N°5 sempre addosso, jeans aderenti. Nausica Morandi sembrerebbe una ragazza forte e sicura di sé. Nessuno potrebbe immaginare che il suo animo è invece molto tormentato: una parte di lei vorrebbe spegnersi così da non dover soffrire mai più, mentre l’altra vorrebbe tornare a vivere e lottare per realizzare il suo sogno.
Frederic Cabirati, neolaureato presso la facoltà di Scienze viticole ed Etnologiche dell’Università di Milano, figlio di un importante proprietario terriero, si ritrova a dover rinunciare ai suoi possedimenti italiani per causa dell’EXPO e a dover lottare per qualcosa che ritiene essere suo di diritto.
È durante la manifestazione No-EXPO, passata alla storia come le Cinque Giornate di Milano, che i cammini di Nausica e Frederic s’incontrano e da quel momento le loro strade sembrano destinate a non dividersi mai più.
“Le si avvicinò, le prese la mano e si accorse che tremava, sapeva che non poteva essere per il freddo, era agitata almeno quanto lui e con una timidezza che non aveva mai avuto nei confronti di nessuna donna l’aiutò a salire sulla sua Jeep.”

 

Conosciamo l’autrice

Cristiana Meneghin

Laureata con 110 e lode in Filosofia Magistrale presso la facoltà di Lettere e Filosofia “Amedeo Avogadro” ha scritto “Ananke” e “Artemisia”; entrambi compongono i primi due volumi della saga “Le Gemme dell’Eubale”.
Ha collaborato a varie raccolte di racconti dal titolo “Io Me Lo Leggo”. Quotidianamente collabora con “La Bottega dei libri” scrivendo recensioni.

 

Potete contattarla anche alla seguente pagina facebook: https://www.facebook.com/cristianarecensoreautrice/?ref=bookmarks

Precedente Nessuno è intoccabile Successivo Gli eretici di Zlatos