Nella valle dei Presepi

Nella valle dei Presepi

di Luisa Paglieri

 

Vi racconto la mia gita di ieri nella Valle dei presepi. No, generalmente si chiama Valle Grande di Lanzo, in provincia di Torino, ma in questo periodo gli abitanti, con uno sforzo creativo corale, hanno allestito più di duecento presepi, qua e là nei vecchi borghi, nelle chiese, davanti alle case, nei giardini, lungo le strade. Veramente una bella iniziativa che si è concentrata soprattutto nel fondovalle, nel comune di Groscavallo e nelle sue deliziose frazioni, Pialpetta, Richiardi, Bonzo ecc. Ma anche più a valle, come a Cantoira, ci sono alcuni presepi graziosissimi. Presepi tradizionali, oppure costruiti in modo originale, fatti di tappi di sughero addobbati come personaggi o sistemati nei cestini usati dai contadini o nelle gabbiette degli uccelli vuote. Uno è galleggiante, sistemato in un vecchio lavatoio di pietra. Un altro è in un paiolo per la polenta, e ce n’è perfino uno con delle casette da Hobbit! E se qualcuno vuole vedere altro, nei villaggi ci sono anche sculture lignee, plastici con casette di pietra che riproducono i paesini ecc .
E’ il quarto anno che questa bella iniziativa di creatività popolare viene proposta.
Se non l’avete mai vista, vi consiglio una gita nella valle il prossimo dicembre! Valle che d’altronde è bellissima anche in estate!

 

 

 

 

Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi

Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi Nella valle dei Presepi

Precedente Filomena Pizzuto – Una santa mancata Successivo Percussor. I delitti del Reame Pisano