I ROHIRRIM A PIZZIGHETTONE FANTASY

I ROHIRRIM A PIZZIGHETTONE FANTASY

di Valeria Nicolis, Gruppo Rohirrim di Verona

 

Oggi, il blog I ROMANZI SI RACCONTANO ospita il gruppo veronese “I Rohirrim” che, attraverso la penna di Valeria Nicolis, ci racconta l’entusiasmante esperienza dello SMIAL al Pizzighettone Fantasy 2018.

 

 

C’era una volta un piccolo borgo fortificato in mezzo alla campagna cremonese, che per un sortilegio si trasformò per un giorno in una città incantata popolata da elfi, orchi, maghi e cavalieri.
Non si tratta dell’inizio di una fiaba: è tutto vero, ed è successo lo scorso 25 aprile a Pizzighettone, cittadina che quest’anno eredita per la prima volta la celebre manifestazione “Soncino Fantasy”.
Più che di un incantesimo, si è trattato però di tanto lavoro appassionato da parte dell’organizzazione dell’evento e dei tanti gruppi ed associazioni presenti, nonché dell’entusiasmo dei numerosi visitatori che hanno completato la magia rendendo l’intera giornata un successo.
Anche noi dell’Associazione Culturale Rohirrim abbiamo preso parte all’evento, dopo anni di presenza a Soncino, e non possiamo che dirci soddisfatti e felici dell’esperienza.
La location si è dimostrata fin dal primo sguardo affascinante ed azzeccata per ospitare il grande afflusso di figuranti, gruppi e famiglie: le mura fortificate con fossato hanno fatto da sfondo ideale per l’accampamento degli orchi, le tende dei guerrieri e le battaglie-gioco che hanno fatto la gioia di schiere di bambini attrezzati con elmi, scudi e mantelli.
All’interno delle casematte quattrocentesche, invece, si sviluppava il mercatino e lo spazio dedicato agli stand delle associazioni, sotto suggestive volte a botte che offrivano riparo dal sole cocente di una giornata quasi estiva.

Momenti di gioco al Pizzighettone Fantasy 2018

 

Momenti di gioco – Dettaglio

Il pubblico, numerosissimo, era un mosaico variopinto di persone di tutte le età, molti dei quali hanno voluto omaggiare in qualche modo la loro passione per il mondo del fantastico anche nell’abbigliamento: dai cosplay più professionali al semplice accessorio, era tutto un far capolino di riferimenti ai libri e film più amati dai cultori del genere.
Gli espositori e gli animatori erano poi dei più variegati ed affascinanti: dai nostri “colleghi” cavalieri di Rohan in groppa a bianchi destrieri agli armaioli nanici con le loro spigolose armature, dalle eleganti dame elfiche con le loro arpe agli scatenati suonatori di cornamusa, dai falconieri con grandi aquile appollaiate sul braccio agli istrionici giullari dai costumi colorati. E poi decine di esposizioni di opere artistiche e rivendite artigianali dei prodotti più vari: cuoio, ceramica, gioielleria, costumi sartoriali. Non mancavano stand gastronomici e taverne dove gustare idromele, piatti saporiti e dolci speziati dalle antiche ricette, ed infine il vasto settore dedicato ad Harry Potter con tanto di libri di magia, ingredienti per pozioni e gelatine “tutti i gusti più uno”.
Abbiamo riscontrato un ambiente vivace e un clima festoso, in cui siamo stati felici di poter avere il nostro angolo di accampamento a disposizione per visibilizzare le nostre attività e scattare foto in costume con i passanti, particolarmente entusiasti del nostro cavaliere nero incappucciato.
È stata una giornata festosa ed allegra per tutti noi e ci auguriamo di prendere parte anche alle prossime edizioni, che siamo certi saranno altrettanto entusiasmanti e ben riuscite: riteniamo infatti che questi appuntamenti siano occasioni imperdibili per condividere i nostri interessi con tanti altri appassionati e per ammirare prodotti e spettacoli fuori dall’ordinario.
A presto per gli aggiornamenti sulle nostre prossime attività!

 

Lo stemma dei Rohirrim al vento!
Lo stand dei Rohirrim
Attrazioni a Pizzighettone Fantasy 2018
Cosplayers al Pizzighettone Fantasy 2018

 

Le fotografie del presente articolo sono proprietà del gruppo I ROHIRRIM di Verona.

Precedente Sulla pista degli elefanti Successivo Félicité - I tumulti dell'essere