Il pittore di anime

A tre anni di distanza dal suo ultimo romanzo, Ildefonso Falcones torna in libreria con un’avventura ambientata nella fascinosa Barcellona della Belle Époque.

Il pittore di anime

 

Il pittore di anime
Il pittore di anime

ILDEFONSO FALCONES
Il pittore di anime

 

In libreria dal 16 settembre 2019
Pagine: 750
Prezzo: 24,00

Ildefonso Falcones torna con un nuovo romanzo ambientato tra i misteri e il fascino della Barcellona modernista e le prime sanguinose rivolte operaie.

 

SINOSSI

Barcellona, inizio Novecento. Emma e Dalmau, due giovani fidanzati di umili origini, si lasciano in seguito alla morte della sorella di lui sotto le cariche dell’esercito, durante uno sciopero generale. Ognuno prende così la propria strada: Dalmau, raggiunto il successo come pittore, è continuamente in lotta con la società borghese e cattolica, che tende a emarginarlo e contrastarlo. Emma, invece, lavora come operaia e non abbandona mai il suo forte impegno politico.
Durante la Settimana Tragica – il culmine della grande sommossa operaia in opposizione alla guerra coloniale spagnola – Dalmau ed Emma si incontrano di nuovo e tra arresti, processi e roghi, scoprono che forse il destino ha in serbo per loro un epilogo diverso da quello che si erano immaginati.
Il pittore di anime è uno straordinario affresco storico ambientato in una Barcellona in fermento. Sono gli anni del Modernismo catalano, che vede all’opera artisti come Gaudí, Doménech e Puig, ma sono anche gli anni della rivoluzione industriale, dell’attivismo politico e dei contrasti con la Chiesa. Attraverso le vicende dei due protagonisti, perennemente in lotta contro una società che vorrebbe umiliarli ed emarginarli, Ildefonso Falcones racconta i turbolenti anni che sfociarono nelle sanguinose contestazioni anarchiche e anticolonialiste della Settimana Tragica.

 

L’AUTORE

Ildefonso FalconesILDEFONSO FALCONES de Sierra vive a Barcellona con la moglie e i quattro figli. Il suo romanzo d’esordio, La cattedrale del mare, uscito in Italia presso Longanesi, non è stato solo un successo sensazionale in tutto il mondo, ma nel 2007 è stato anche, secondo tutte le classifiche, il romanzo d’esordio di maggiore successo in Italia, dove si è aggiudicato il Premio Boccaccio Sezione Internazionale. Longanesi ha inoltre pubblicato i bestseller La mano di Fatima (2009), che nel 2010 ha vinto il premio Roma, La regina scalza (2013) e Gli eredi della Terra (2016).

 

Precedente Scacco matto, Vostra Grazia Successivo CHI HA PAURA DEL LINCHETTO?