IL TRAFFICANTE

In libreria dal 30 maggio

Il trafficante

Jorge Fernández Díaz

Traduttore: Patrizia Spinato
Editore: Longanesi
Collana: I maestri dell’avventura
Anno edizione:2019
Pagine:350 p., Brossura

EAN: 9788830451155

 

Un thriller politico che mescola azione e storia d’amore; inizia in Vaticano e prosegue in Patagonia, mostrando il lato oscuro del potere. Un efficace mix di ingredienti per un thriller investigativo dal ritmo indiavolato tipico del cinema.

 

SINOSSI

“Un puntello notturno a Castel dell’Ovo, chiuso al pubblico ma aperto ai desideri della camorra, è un ottimo argomento per presentarti armato fino ai denti. Anche se per esperienza sai benissimo che una Glock sotto il poncho non ti fa sentire affatto più sicuro; il gioco questa volta sta nel mostrarsi calmi, diplomatici e affabili. Siamo a Napoli per lavoro, non per lanciare petardi. Ufficialmente siamo due manager argentini della principale holding del trasporto di cocaina del Cono Sud, venuti a offrire i nostri servizi commerciali. A farci da garanti, un imprenditore ittico di Mar del Plata, che ha già gestito alcune consegne per noi e per la camorra, e un boss recluso in Spagna, ad Aranjuez, il quale ha acconsentito a fornire una raccomandazione discreta ma decisiva in cambio di un alleggerimento della sua situazione giudiziaria.”

 

«Un romanzo speciale, credibile e raccontato splendidamente. Non per niente è un bestseller in Argentina, Paese di lettori esigenti»El País

«Brillante e sconvolgente, Il trafficante è molto più di un thriller poliziesco e di spionaggio»Arturo Pérez-Reverte

 

Il trafficante è un thriller frutto dell’esperienza giornalistica di Jorge Fernández Díaz, scrittore e giornalista di lingua spagnola tra i più importanti e conosciuti, e delle sue numerose inchieste sul mondo del narcotraffico. Dal Vaticano alla Patagonia, i protagonisti si muovono tra intrighi e complotti che coinvolgono politici, camorristi, signori della droga ed esponenti del Vaticano, mostrando il lato oscuro del potere. Un efficace mix di ingredienti che Jorge Fernández Díaz, grazie alla sua esperienza, è riuscito a unire tra loro dando vita a un romanzo con il rigore di un thriller investigativo ma dal ritmo cinematografico.
Quando una suora sparisce, lasciando dietro di sé un enigmatico messaggio, un collaboratore di papa Francesco incarica due agenti dei servizi segreti di cercarla ovunque. Contemporaneamente, una consulente politica, ex dipendente della Casa Rosa, viene assunta per migliorare l’immagine di un governatore di un feudo in Patagonia ed evitargli così una possibile catastrofe elettorale. Con l’aiuto di Remil, un dirompente agente abituato a lavorare sotto copertura, la consulente inizia ad occuparsi di spionaggio politico, corruzione, minacce a giudici e dirigenti e manipolazione della storia. Fino a che i due incappano in un crimine di Stato e in un’organizzazione molto pericolosa.

 A poche settimane dall’uscita, Il trafficante si è posizionato ai vertici delle classifiche vendendo 80 mila copie e diventando un fenomeno editoriale imbattibile in Argentina.
JORGE FERNÁNDEZ DÍAZ è uno scrittore e giornalista argentino. È stato un reporter di successo per trent’anni, giornalista investigativo, analista politico, editore di quotidiani e direttore di riviste. Attualmente è il direttore di Cultura, l’inserto culturale del quotidiano La Naciòn di Buenos Aires. I suoi libri sono tutti bestseller in Argentina. Ha ricevuto la Medaglia della “Hispanidad” da parte del governo spagnolo e della comunità spagnola in Argentina, il Konex di platino come miglior redattore del decennio e recentemente l’Atlantida, con cui gli editori di Cataluña hanno premiato il suo lavoro da reporter alla base dei suoi libri.

 

 

Precedente Gli occhi dell’oceano Successivo Frittelle al Miele e altre Dolcezze