LE INFRADITO NEL FANGO

Le infradito nel fangoEduard Orselli
LE INFRADITO NEL FANGO

 

Qual è il limite? Quale il punto in cui il contatto con se stessi va perduto? Superarlo può essere una scelta consapevole, ma in ogni caso gli effetti si manifesteranno.

Odissea Digital n. 89

Copertina: “Lontano” di Margherita Martinelli (tecnica mista su tela, 2013) www.margheritamartinelli.it

Genere: Thriller
ISBN: 9788825405873
ROMANZO – PAG. 373 – EURO 4,99

 

SINOSSI

Attorno a sé Fulvio ha solo silenzio. Il lavoro lo ha cambiato, lo ha costretto a rinunciare a molto. Eppure, nonostante tutto, decide di giocarsela fino in fondo.
Saranno esperienze e viaggi, alienazione. Odore acre e fango rosso, mentre lo sbirro insegue attento i richiami del suo io.
Un thriller mozzafiato e struggente, scritto da un poliziotto che conosce bene le procedure di indagine, secondo capitolo della trilogia iniziata con il romanzo Nessun respiro (Delos Digital) e che si concluderà con il terzo libro, intitolato I bambini non ci vogliono stare.

L’autore

Eduard Orselli è nato in Veneto nel 1982. Laureato in scienze politiche, da un decennio si occupa di attività investigative lavorando in una delle forze di polizia italiane.
Autore esordiente, è stato mosso dalla voglia di riportare in lettere le sensazioni che provano i professionisti durante le indagini condotte, mettendone a nudo i limiti e la reale umanità.
La trilogia su Fulvio Negri è il suo primo lavoro.

 

Informazioni a scopo divulgativo tratte da Fantanew, Delos Digital srl.

Precedente Fino all'ultimo respiro Successivo LE FORMULE DEL CUORE E DEL DESTINO