Tutto il tempo tra noi – VOL.3

 

TUTTO IL TEMPO TRA NOI

A TIME FOR LOVE TRILOGY VOL.3

Tutto il tempo del mondo #1
Tutto il tempo con te #2
Tutto il tempo tra noi #3

 

AUTORE: SARA PURPURA
GENERE: NEW ADULT
PAGINE: 330
VERSIONE: EBOOK E CARTACEO
DISPONIBILE SU: AMAZON DAL 28 GIUGNO 2017
SINOSSI

Quando Jeremiah Spector piomba nella sua nuova vita, Desmond è costretto a rivivere i ricordi orribili della sua travagliata infanzia. Adesso che ha l’amore, gli amici, una famiglia e il football, privarsi di tutto è inconcepibile.
La priorità è proteggere Anais, ma lei non sa come affrontare l’allontanamento a cui lui la obbliga e resta travolta dall’impatto emotivo che il suo passato ha provocato.
Rimettere insieme i pezzi, distruggendo l’uomo che lo ha danneggiato, è l’obiettivo di Des, ma per farlo sarà costretto a sacrificare se stesso e forse anche il futuro che si è guadagnato.
L’amore non sempre vince su tutto e Des e Anais saranno vicini a scoprirlo, ma quando il passato reclama la felicità che la vita finalmente ti ha concesso, cosa resta da fare?
Arrendersi o lottare per non perdere l’amore?
Tutto il tempo tra noi è l’ultimo capitolo della trilogia A time for love.

 

Leggere un libro di Sara Purpura è sempre un viaggio. Un viaggio alla scoperta di sentimenti forti, un viaggio che ti permette di denudare la tua anima, un viaggio che difficilmente scorderai perché vorrai portartelo dentro per sempre.”

Giovanna Mazzilli

 

ESTRATTI

“Scorgo nei suoi occhi la consapevolezza di non essere abbastanza e ciononostante la speranza di diventare tutto.”

“Ci sono dolori che non si ricorda perché fanno così male. Esistono e basta.”

“L’immagine che appare davanti ai miei occhi afferra il mio stomaco e lo mette in subbuglio. Il cuore fra le mani per stritolarlo e lasciarmi qui a morire.”

“Non riesco più a sentire nulla. Perché nulla mi è più dovuto.”

“Essere capaci di nascondersi è una benedizione, ma a volte si vorrebbe trovare qualcuno in grado di trovarci lo stesso.”

“La vita è strana. Cambia faccia un’infinità di volte, prima di mostrarti il suo vero volto.”

“Andremo sempre in questa direzione: io verso Des e lui verso di me.”

 

 

Perché leggere il romanzo? Esploriamolo assieme all’autrice!

  • Ciao, Sara, quando hai progettato questa storia?

Ciao a tutti.
Questa storia è nata dal mio bisogno di raccontare di temi complessi, fra tutti di Sindrome Borderline, di autolesionismo e di abuso su minore. La scelta di trattare alcune tematiche nasce da un’esperienza che mi ha coinvolta direttamente, quindi metabolizzarle al fine di proporle al lettore è stato complicato.
Trattandosi di una trilogia, ho preso la decisione di approfondire questi temi mano a mano che la storia di Des e Anais andava avanti. Come al solito la storia è nata di notte e sempre di notte l’ho creata. Il buio e il silenzio sono i miei migliori alleati.

 

  • Sei stata ispirata da qualche lettura, vecchia o recente?

Diciamo che questi argomenti sono propri dei New Adult. Essendo quest’ultimo un genere che amo, ho letto parecchi libri e di altrettanti mi sono innamorata, per cui, sì, forse indirettamente siamo sempre ispirati da ciò che leggiamo, ma in questo caso, come ho detto, c’è di più.

  • L’ambientazione è reale o di fantasia?

L’ambientazione è di fantasia poiché non è italiana, la storia si svolge in California. Alcune scene, però, sono reali. Li ho solo sposati altrove.

  • Parlaci dei personaggi e definiscili brevemente con qualche aggettivo. Qualcosa che li renda irresistibili agli occhi del lettore.

I miei personaggi sono… complessi. Forse non c’è nulla di accattivante in loro, perché questa storia non è fresca o frizzante, al contrario è piena, in alcuni tratti pesante e triste, ma dà speranza, ed è quello che mi auguravo provassero i lettori, mentre la scrivevo.

  • Che cosa desideri comunicare al lettore, con questo romanzo? C’è un significato nascosto, sotto la trama?

Sì, c’è un significato, ma non è nascosto. Al contrario, volevo che il mio messaggio arrivasse forte e chiaro e sono contenta di esserci riuscita. Almeno questo è quello che i miei lettori mi dicono in chat. Chi è autolesionista tratta il corpo come se fosse una mappa su cui tracciare la propria sofferenza. Spesso si comincia durante l’adolescenza e non è detto che chi ne soffre trovi da solo le strategie più mature per controllare questo problema.
Prestate attenzione e non sottovalutate il malessere. La solitudine è ciò che alimenta di più il disagio.
Inoltre ho parlato di abusi su minore e spero di averlo fatto al meglio. Molto spesso la prima sensazione che si prova dopo l’abuso – e forse l’unica che rimane per sempre – è la vergogna. Ho cercato di essere coerente con le testimonianze che ho raccolto, perché volevo rispettare queste ultime e desideravo che, chi si fosse rivisto nella mia storia, cogliesse il messaggio d’amore che mi auguravo di trasmettere.
A tutte le persone di cui ho parlato in queste mie righe mi sento di dire: vogliatevi bene, perché siete esseri speciali.

  • Hai usato una tecnica particolare, per scrivere questo romanzo?

Nessuna tecnica particolare. Sono un’autrice molto introspettiva e viscerale. Tendo a immedesimarmi nella storia, prima di raccontarla. Se non sento mia un’idea, di solito desisto.

 

 

BIOGRAFIA DELL’AUTRICE

Sara Purpura nasce a Palermo nel 1981. Coltiva da sempre la passione per la scrittura, ma il destino la mette di fronte a una scelta ed è costretta a riporre le idee nel cassetto per un po’.
In questo frattempo non smette mai di scrivere, perché questo è il modo in cui si sente libera. Quando decide di farsi conoscere tramite i social network, inizia quest’avventura pubblicando per la Genesis Publishing. I suoi romanzi, Profumo di zagara e Oltre il buio, hanno ottenuto un discreto successo grazie al passaparola dei lettori.
Il dono della felicità è il suo primo lavoro da self, cui è seguito La mia luce sei tu, sequel di Oltre il buio, e Le ombre del cuore, l’ultimo capitolo della trilogia “Buio e Luce”.
Ha poi pubblicato Come il sole di notte: un romance ad ambientazione storica con cui si è misurata per la prima volta.
Tutto il tempo del mondo è il primo volume della sua nuova trilogia New Adult, “A time for love”. Tutto il tempo con te è il suo seguito e Tutto il tempo tra noi il capitolo finale.
Sposata e madre di due figli che adora, Sara ama leggere qualsiasi cosa. Per questo si definisce una lettrice onnivora.
Crea storie che le piacerebbe leggere e si emoziona mentre lo fa, sperando di riversare nei suoi racconti parte della trepidazione che prova scrivendoli.
Ama i romance, i grandi romanzi d’autore, i classici e gli storici.
Scrive, legge e ama. La sua vita si ciba di questo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.