Le parole di una rosa

 

Titolo: Le parole di una rosa
Autore: Vanessa Vescera
Editore: Self-Publishing
Data pubblicazione: 1 Luglio 2017
Formato: Cartaceo ed e-book
Genere: Romanzo rosa
Sinossi:

Si può restare legati a una promessa per sempre?

Jasmine ha vent’anni e un giuramento da mantenere. Legata a un libro senza finale aspetta che le parole di una rosa tornino indietro per poter dare una conclusione a tutto ciò che non la ha. Legata all’autunno di due occhi scuri ormai lontani da tempo non riesce ad andare avanti, ma nella malinconica attesa dell’amore, quando le speranze si affievoliscono, il destino decide di metterla alla prova.
Un volto, il suo, e una chioma bionda, due mani allacciate tra loro e una corsa sotto la pioggia la riporteranno a sperare ma anche a credere che tutto ormai sia perso.
E se cercarsi senza mai trovarsi è il cattivo scherzo messo in piedi dal destino?
Partendo da alcuni indizi sparsi tra i colli bolognesi Jasmine è costretta a partire alla disperata ricerca della verità.
Domenico sarà ancora quel ragazzo innamorato dell’estate che si affacciava nei suoi occhi? E se un alleato inaspettato le insinuasse il dubbio nel cuore? Le parole di una rosa riusciranno a trovare il loro giusto finale? E soprattutto, l’amore può durare per sempre?

 

https://www.amazon.it/parole-una-rosa-Vanessa-Vescera-ebook/dp/B073KYLK4C/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1525894417&sr=1-1&keywords=le+parole+di+una+rosa&dpID=51Xu199zG8L&preST=_SY445_QL70_&dpSrc=srch

 

 

Perché leggere il romanzo? Esploriamolo assieme all’autrice!

Le parole di una rosa

  • Quando hai progettato questa storia?

Prima di tutto grazie per l’ospitalità e l’opportunità. Questa storia è nata per caso, doveva essere un semplice racconto per un’antologia invece mi sono ritrovata ad affezionarmi a Jasmine. La sua malinconia era la mia, il suo aspettare il mio e la sua ricerca la mia. Per questa ragione ci siamo legate e non ci siamo lasciate per lunghi mesi fino a giungere alla fine.

  • Sei stata ispirata da qualche lettura, vecchia o recente?

No, a nessuna lettura in particolare, semplicemente ho raccontato una storia che voleva venire a tutti i costi a galla e che mi ha tenuta incollata alle pagine emozionandomi e stropicciandomi il cuore.

  • L’ambientazione è reale o di fantasia?

L’ambientazione è reale. Il romanzo è ambientato a Bologna e si sviluppa tra i colli bolognesi e Londra.

  • Parlaci dei personaggi e definiscili brevemente con qualche aggettivo. Qualcosa che li renda irresistibili agli occhi del lettore.

I personaggi di questo romanzo parlano di una storia intensa di amicizia, amore, attesa e ricerca.

Jasmine è una ragazza che non vuole arrendersi. Determinata, ostinata e crede fortemente nell’amore.

Domenico è un personaggio che si ritrova a crescere in fretta ma la vita non lo spezza. Lui si piega, certo, ma si rialza e combatte mantenendo le sue caratteristiche: dolcezza, sensibilità e sicuramente forza di reagire.

David è il ragazzo che tutte noi vorremmo incontrare, quell’uomo sicuro e deciso su cui fare affidamento sempre. Lealtà, sostegno e sincerità sono sicuramente i suoi punti di forza.

  • Che cosa desideri comunicare al lettore, con questo romanzo? C’è un significato nascosto, sotto la trama?

Io penso che ogni libro abbia un significato nascosto, un messaggio, ma penso anche che ogni lettore ne troverà uno diverso, quello di cui magari ha bisogno. Quando ho scritto questo testo ho pensato all’amore vero, all’amicizia, alla costanza e al credere fortemente in qualcosa, valori che al giorno d’oggi sono sempre più fievoli nelle persone. Sicuramente in questo testo comunico la voglia di provare, il bisogno di combattere per ciò che teniamo, sempre e comunque.

  • Hai usato una tecnica particolare, per scrivere questo romanzo?

Nessuna tecnica particolare, non studio la tecnica studio ma le emozioni, mi lascio trascinare da quelle e se c’è uno stile è solo dettato dalle sensazioni e dai sentimenti che mi hanno suscitato i personaggi. Questo non vuol dire che la tecnica e lo stile non siano importanti anzi, lo sono moltissimo, ma penso anche che bisogna bilanciarli con semplicità senza diventare maniaci di schemi. Gli schemi razionali non fanno parte della meravigliosa illogicità dei sentimenti.

Biografia:

Vanessa Vescera nasce il 01/08/1986 a San Giovanni Rotondo. Tra le sue passioni quella del ballo, della scrittura, della lettura e della grafica. Pubblica il suo romanzo d’esordio nel 2013 con la Butterfly Edizioni: Convivenza leggera… matrimonio d’affari (24 ore a Parigi per averti). Partecipa a un concorso di poesie con cui arriva sesta con segnalazione di merito. Scrive svariati romanzi a quattro mani, l’ultimo con la collega Rujada Atzori intitolato “Quel bacio inaspettato”.

La potete trovare sulla sua pagina autrice: @vanessavesceraautrice

O sul suo blog: http://scheggedamore.blogspot.it/

Precedente PREDA 39 Successivo Bookshots di James Patterson

2 commenti su “Le parole di una rosa

I commenti sono chiusi.