LILITH

 

Titolo: “Lilith”
Autore: Melissa Corbi (clicca qui per andare alla biografia di Melissa)
Anno di pubblicazione: 2017
Casa editrice: Edizioni Montag
Pagine:93 p., Brossura
EAN: 9788868922078

Il libro è disponibile per l’acquisto in tutte le librerie (fisiche e online).

Disponibile sul Mondadori Store, Feltrinelli, IBS, Libreria universitaria, unilibro, store Edizioni Montag e tante altre!

 

Trama: 

Lilith è un’adolescente dall’infanzia tormentata e da un presente fatto di dubbi, stravaganti amori e insoddisfazioni. Orfana del padre, sin dalla giovane età ha tentato di estraniarsi da una realtà fin troppo distante da quella che avrebbe sempre desiderato, arrivando a costruirsi un mondo tutto suo. Fiduciosa delle proprie forze e convinta di poter gestire i suoi demoni interiori, si troverà a dover mettere in discussione la sua presunta invulnerabilità, percorrendo tortuose vie, ricolme di mistero, follia e terrore.

 

Perché leggere il romanzo?

Esploriamolo assieme all’autrice!

 

Ciao Melissa, quando hai progettato questa storia?

Ho progettato questa storia tra il 2011 e il 2012

Sei stata ispirata da qualche lettura, vecchia o recente?

No

L’ambientazione è reale o di fantasia?

E’ un’ambientazione di fantasia, ho creato il mio mondo.

Il romanzo è autoconclusivo o rientra in una serie/saga?

No, è autoconclusivo.

Parlaci dei personaggi e definiscili brevemente con qualche aggettivo. Qualcosa che li renda irresistibili agli occhi del lettore.

Di personaggi in questa storia ce ne sono abbastanza. Molti passano in secondo piano, altri sono solo di passaggio. Potrei focalizzare l’attenzione su Lilith. Lilith è la protagonista di questa storia ed è un personaggio ambiguo, strano, anche se è una semplice adolescente. Potrei descriverla come una ragazza semplice, fuori dal comune, coraggiosa, folle.

Qual è il pubblico ideale per questa storia? È un testo per tutti o per fasce di lettori ben precise, ad esempio per adolescenti, adulti o è pensato per un pubblico prevalentemente femminile o maschile?

Il pubblico per questa storia può comprendere chiunque. Adolescente, adulto, pubblico femminile o maschile…

Che tipo di linguaggio ha scelto, per questo romanzo? Colloquiale, forbito, diretto ecc…?

Ho scelto un linguaggio semplice.

Che cosa desideri comunicare al lettore? C’è un significato nascosto, sotto la trama?

Con questa storia vorrei comunicare tante cose, tra cui il senso di disagio, l’incomprensione, la paura, la follia e poi, dopo tutto, il coraggio, la speranza, l’idea di lottare sempre per raggiungere qualcosa. “Lilith” è una storia abbastanza travaglia, contorta. Ha tanti significati, ma credo che ogni lettore li capirà solo leggendo.

 

 

Conosciamo l’autrice!

è una scrittrice emergente nata a Frosinone nel 1997.
E’ conosciuta anche con lo pseudonimo Lilith Hendrix.
Ha pubblicato un e-book su Amazon Kindle dal titolo “Il solstizio dell’anima”, “Le ombre nella nebbia” e “Lilith” con la casa editrice Edizioni Montag.

Precedente Il triangolo di Rembrandt Successivo CONCORSO IOSCRITTORE