Tander

PRESENTAZIONE A BLOG INCROCIATI DI

Tander

di

Cristina Vichi

“Dentro di noi, l’energia dei fulmini”

 

Scheda libro

Titolo: Tander: Dentro di noi l’energia dei fulmini
Autore: Cristina Vichi
Genere: Urban Fantasy
Editore: Selfpublishing
Pagine: 315
Prezzo Ebook: € 2,99 Aderisce al Kindle Unlimited
Prezzo Cartaceo: € 12.00
Pubblicazione: 20/05/2017
Link di acquisto: Tander: Dentro di noi l’energia dei fulmini

 

Quando la mano di un uomo tocca la mano di una donna, entrambi toccano il cuore delleternità
(Kahlil Gibran)

 

SINOSSI

Niki ha diciotto anni e, come tutte le ragazze della sua età, si prepara ad affrontare l’ultimo anno delle superiori, con conseguente esame di maturità.
Da quel primo giorno di scuola, però, di normale nella sua vita rimane ben poco.
È l’arrivo di Erkan, un ragazzo affascinante e pericoloso, a sconvolgere ogni equilibrio e non solo nel suo cuore.
Ben presto Niki si ritrova catapultata al centro di segreti che per millenni hanno governato l’universo, senza che gli umani ne avessero mai saputo nulla.
I Tander e le Dee della Natura sono esseri con doti soprannaturali che vivono sulla terra con leggi e scopi ben precisi. Nelle vene di Erkan scorre l’energia irrefrenabile dei fulmini, e solo quando conosce Niki capisce che la forza dell’amore è ancora più difficile da controllare.

 

Introduzione

21.06.1720

Era notte. Il ragazzo si tirò il mantello sul capo per proteggersi dalla pioggia incessante che lo colpiva con forza. Il vento lo faceva oscillare a destra e a sinistra. Non aveva il controllo di se stesso, sembrava un burattino in preda alla foga della natura.
Davanti a lui un vecchio gli indicava la strada.
Nonostante la forza con cui gli agenti atmosferici combattevano fra loro, quell’anziano camminava con passo sicuro; il vento, per quanto potente, non riusciva a smuoverlo di un centimetro, e la pioggia, che picchiava sul suo esile corpo, non gli provocava il minimo fastidio. Si fermava spesso, paziente, ad aspettare il giovane, che cercava di proseguire malgrado l’enorme sforzo fisico a cui era sottoposto.
Nell’ultimo tratto, il ragazzo, stremato dalla fatica, cadde a terra. Tentò invano di rialzarsi, poi si arrese alla potenza di quelle correnti che si scontravano fra loro con una brutalità innaturale.
Il vecchio vide che non riusciva più a padroneggiare il suo corpo, non poteva nemmeno sollevare il capo. Tornò indietro, lo afferrò per il mantello e lo alzò senza alcuna fatica.
Il giovane si aggrappò a lui, e fu così che quell’incredibile uomo poté proseguire senza dover aspettare i tempi umani del suo allievo.
Raggiunto il centro della spiaggia, il vecchio si fermò e fissò il ragazzo per qualche istante senza proferire parola. I suoi occhi azzurri scintillarono di sfumature violacee.
L’allievo annuì, cercando di dominare una profonda e viscerale paura che tentava di assalirgli la mente.
Il vecchio si allontanò di qualche metro, poi si fermò, impassibile, a osservare l’evolversi degli eventi. In quel contesto la sua stessa calma era anomala e inquietante.
Il ragazzo lottava con tutte le forze per rimanere in piedi. Il suo volto era paralizzato dal terrore, eppure una vaga luce di speranza illuminava i suoi occhi ambrati.
All’improvviso un fulmine lo colpì dritto al cuore e le sue urla acute riecheggiarono al pari dei tuoni. Fu costretto a inginocchiarsi innanzi alla terribile energia da cui era posseduto. L’agonia fu lunga, interminabile. Poi le sue grida diventarono più rauche e deboli, finché non si spensero in un’ultima, terrificante, smorfia di dolore.
Il giovane cadde in avanti, con la faccia in una pozza d’acqua e il corpo accasciato a terra in modo contorto.

 

.

Perché leggere il romanzo? Esploriamolo assieme allautrice!

 

  • Buongiorno, Cristina, quando hai progettato questa storia?

Buongiorno Federica e grazie per avermi accolto nel tuo angolino. Questa storia l’ho progettata nell’estate del 2015. Poi ci sono state diverse stesure e revisioni. È il libro che ha preteso più tempo e impegno.

  • Sei stata ispirata da qualche lettura, vecchia o recente?

Sono partita dall’idea di un protagonista maschile pericoloso, addirittura letale per la donna che ama e mi sono inventata come poteva esserlo. Spero di aver dato alla storia un’impronta originale.

  • L’ambientazione è reale o di fantasia?

Tander è un Urban Fantasy. Le vicende si svolgono in ambienti reali come ad esempio la scuola, ma tutto ciò che fa da contorno è inventato.

  • Il romanzo è autoconclusivo o rientra in una serie/saga?

Il romanzo è autoconclusivo. Le dinamiche che ho inventato, però, lasciano svariate possibilità per nuove storie. In particolare mi piacerebbe raccontare il futuro di un personaggio molto particolare di cui, però, non voglio rivelare l’identità.

  • Parlaci dei personaggi e definiscili brevemente con qualche aggettivo. Qualcosa che li renda irresistibili agli occhi del lettore.

Niki è una ragazza di 18 anni alle prese con l’esame di maturità. Vive con la nonna e si reca a scuola in bici perché non ha ancora preso la patente. Dal carattere dolce ma pungente non si lascia intimorire da nessuno e, se si mette in testa una cosa, non cambia idea.
Erkan dimostra 20 anni. Il suo arrivo non passa inosservato né per la sua bellezza né per le sue abilità fisiche. A tratti si dimostra gentile e socievole, ma il suo umore cambia all’improvviso, senza un motivo apparente.

«Ascoltami, ragazzina», affermò con espressione cupa. «Ognuno di noi due si farà gli affari suoi, intesi?».
«Facile per te», rispose lei alzandosi a sua volta. «Sei tu che hai qualcosa da nascondere, mica io».
Erkan si avvicinò al suo viso.
«È difficile anche per me», sibilò.

  • Qual è il pubblico ideale per questa storia? È un testo per tutti o per fasce di lettori ben precise, ad esempio per adolescenti, adulti o è pensato per un pubblico prevalentemente femminile o maschile?

Questo romanzo può essere letto da tutti, non contiene scene erotiche né di violenza. Spero che catturi l’attenzione anche degli adulti.

  • Che tipo di linguaggio hai scelto, per questo romanzo? Colloquiale, forbito, diretto ecc…?

Il linguaggio è semplice e diretto. Ho scelto la narrazione in terza persona e, insieme alla mia editor, ho studiato i vari punti di vista dei personaggi.

  • Che cosa desideri comunicare al lettore? C’è un significato nascosto, sotto la trama?

Il mio desiderio più grande è quello di emozionare il lettore con una storia d’amore pericolosa e travolgente. Spero che si appassioni alle vicende e resti incollato alle pagine dall’inizio alla fine, stupendosi delle varie dinamiche.

Anche se è un romanzo di fantasia viene trattato il tema dell’amore, dell’amicizia e del coraggio; spero che i lettori trovino spunto per le proprie riflessioni personali.

  • Hai usato una tecnica particolare, per scrivere questo romanzo?

Prima di iniziare la stesura del romanzo ho pensato la storia nella mia testa. Ho elaborato la trama, i colpi di scena e i personaggi, e, solo quando era tutto ben definito, ho iniziato a scrivere. Nonostante ciò, in corso di revisione, la mia editor mi ha aiutato a dare maggior spessore ai personaggi, a rendere i dialoghi più incisivi, a togliere i pezzi ripetitivi o ridondanti.

 

BIOGRAFIA DI CRISTINA

Cristina Vichi vive a Riccione, insieme al marito e tre figli.
Ha sempre amato molto inventare storie, ma dopo la stesura del primo romanzo la scrittura diventa una passione vera e propria. L’incontro con la Editor Emanuela Navone è illuminante, perché le permette di sperimentare l’universo della scrittura con maggior consapevolezza e nuovi stimoli.
Quando si conclude un romanzo non conta solo il risultato in sé, ma soprattutto il percorso che l’autore ha compiuto per arrivare a mettere la parola fine alla sua opera.

Di seguito le sue opere:

“Celeste: L’Ardore di una Donna” (Seconda edizione: 24/07/2016). Romance/Avventura autoconclusivo e prequel di “Celeste: La Forza di una Regina”.
“Destini Ingannati” (Seconda edizione: 06/01/2017). Romance/Mistery autoconclusivo.
“Celeste: La Forza di una Regina” (10/08/2016). Romance/Avventura autoconclusivo e sequel di “Celeste: L’Ardore di una Donna”.
“E se poi te ne penti?!” (01/12/2016). Romance/Humor, autoconclusivo.
“Tander: Dentro di noi l’energia dei Fulmini” (20/05/2017). Urban/Fantasy autoconclusivo.

 

Blog Autore: Cristina Vichi Blog

Pagina Facebook: Cristina Vichi Autrice

 

ELENCO BLOG CHE PARTECIPANO AL BLOG TOUR

Tanta voglia di… leggere (Kicca) TantaVogliaDi…Leggere
L’angolo della cultura di Becky (Rebecca) L’angolo della cultura di Becky
Les fleurs du mal (Alessandra) LES FLEURS DU MAL
Libri, libretti, libracci (Francesca) Libri, libretti, libracci
Amiamo i nostri libri (Khenete Kopani) AMIAMO I NOSTRI LIBRI
Libri al caffé (Erica) LIBRI AL CAFFE
Perché lo dice Krilli (Cristina) Perché lo dice Krilli
Atelier di una lettrice compulsiva (Diletta)  Atelier di una Lettrice Compulsiva
Capitolo Zero (Maria) Capitolo Zero
Lo specchio dell’anima (Erika) Lo specchio dell’anima
Twins books lover (Gioia) Twins Books Lovers
Esmeralda viaggi e libri (Sonia). Esmeralda viaggi e libri
The readings love(Raffaella) The reading love
Il tempo dei libri (Leen) Il tempo dei libri

 

GRUPPO INTERVISTE

Emanuela Navone Editor Emanuela Navone Editor
Words of books (Clary)  Words of books
I romanzi si raccontano (Federica) I romanzi si raccontano
Hook a book (Silvia) Hook a Book
Il regno dei libri (Ely) Il Regno dei Libri
Libri e librai (Ella) Libri e Librai

 

GRUPPO ESTRATTI

Cristina Vichi blog Cristina Vichi Blog
Storie attorno al fuoco (Giulietta) Storie attorno al fuoco – blogger
La libreria incantata (Carmelo) La libreria incantata
Linda Bertasi Blog Linda Bertasi Blog
365 Days of Books (Alessia) 365 Days Of Books
Se ne dicon di parole (Giada) Se ne dicon di parole
L’Incanto dei libri (Rosa) L’incanto dei libri
Briciole di parole (Rosa) Briciole di Parole
La biblioteca di Eika (Stefania)  La biblioteca di Eika
La fenice book (Rosa) La Fenice Book
Il salotto del gatto libraio (Sonia) Il Salotto del Gatto Libraio
Nel cuore dei libri (Paola) Nel cuore dei libri
La tartaruga si muove (Alexis) La Tartaruga si Muove
Bookspedia (Sara) bookspedia
Ragazza in rosso (Silvia) Ragazza in rosso
La libreria di Luce (Luce) La libreria di Luce
Pretty in Pink Blog Letterario (Ilenia) Pretty in Pink Blog
Lo scrigno delle letture (Elena) Lo scrigno delle letture
Peccati di penna (Ornella)Peccati di Penna
La spacciatrice di libri (Grazia) La spacciatrice di libri
Lady Eiry (Lady Eiry)  Lady Eiry
Toglietemi tutto ma non i miei libri (Claudia) Toglietemi tutto, ma non i miei libri
Un angelo caduto (Sil)  Un angelo caduto
Fantasticando sui libri (Giada)  Fantasticando sui libri
La biblioteca di Mary (Emanuela) la biblioteca di Mary
Tania Paxia Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano
La casa dei libri di Sara La casa dei libri di Sara
New Adult Italia (Alice) New Adult Italia
Il rumore dei libri (Lidia) Il rumore dei libri
Il bianco e il nero. Emozioni di una musa (Red Keli) Emozioni di una Musa
Le mie ossessioni librose (Dolci) Le mie ossessioni librose
Connie Furnari Connie Furnari
Everpop (Lewis) Everpop
Il baule d’inchiostro (Chiara) Il Baule d’inchiostro
Scheggia fra le pagine (Scheggia) Scheggia tra le Pagine
Il magico mondo dei libri (Giuila) IL MAGICO MONDO DEI LIBRI
Sweety Reviews (Valentina) Sweety Reviews
La cercatrice di storie (Elsa) La Cercatrice di Storie
Feeling Reading (Samantha) Feeling Reading ღ
Non solo libri (Irene Marino) Non solo libri
Bookish Girl Blog (Aly e company) Bookish Girl Blog
La lettrice sulle nuvole (Chiara) La lettrice sulle nuvole

 

Precedente Emozioni inconfessabili Successivo L’enigma dei Maya

2 thoughts on “Tander

I commenti sono chiusi.