TIENILO ACCESO – Per usare bene le parole e vivere meglio in rete

La prima guida che insegna
a usare bene le parole e vivere meglio in rete
TIENILO ACCESO

 

In libreria dal 30 agosto 2018
Pagine: 288
Prezzo: 14,90

Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello

Milano, 27 agosto 2018 – Il 30 agosto arriva in libreria Tienilo acceso, un manuale per imparare a usare nel modo migliore le parole in rete, senza farsi opprimere dalla comunicazione in internet, oggi sempre più presente e insidiosa. La linguista Vera Gheno e il filosofo della comunicazione Bruno Mastroianni, attivi da tempo con conferenze, lezioni e pubblicazioni specifiche sulla comunicazione efficace nel web, offrono la loro profonda esperienza, pronta per l’uso, in un manuale rivolto a tutti coloro che trascorrono online parte della loro esistenza. Perché tutti possono imparare a padroneggiare la comunicazione sui social senza lasciarsene schiacciare, decifrarne i messaggi senza lasciarsene manipolare, capire e farsi capire attraverso una scelta accorta e consapevole delle parole giuste.
Un testo necessario in un mondo in cui i costumi sociali sono in perenne movimento, in cui i social divengono il teatro privilegiato di scontri comunicativi con conseguenze, anche pesanti, sul “mondo reale”, in cui le fake news creano dibattiti e reazioni, a volte poco razionali, tra gli utenti. Oggi più che mai si può smettere di parlare di rete contrapposta alla vita reale: la vita è contemporaneamente online e offline, e non sempre si è in grado di gestire questa complessità. Non si può tuttavia continuare a lamentarsi di un internet ignorante, piena di odio e pericoli. Questo testo mostra come, nel suo piccolo, ogni utente possa fare la differenza, imparando come reagire e comportarsi quando si trova a confronto con gli “imbecilli” della rete e i danni che producono.

VERA GHENO autrice, sociolinguista specializzata in comunicazione digitale e traduttrice dall’ungherese, collabora con l’Accademia della Crusca dal 2000 e dal 2012 ne gestisce l’account Twitter, attraverso il quale dà il suo contributo alla diffusione della conoscenza della lingua italiana, con qualche sorpresa, come il noto caso petaloso. Insegna all’Università di Firenze, dove tiene da molti anni il Laboratorio di italiano scritto per Scienze Umanistiche per la Comunicazione, e in corsi e master di diversi atenei italiani. È membro del comitato scientifico del progetto “Parole Ostili”

BRUNO MASTROIANNI autore, giornalista e filosofo, tiene corsi sull’etica della comunicazione digitale per aziende e organizzazioni non profit. Insegna comunicazione presso Uninettuno e collabora con il dipartimento di filosofia dell’Università di Perugia. È consulente per i social media di alcune trasmissioni di Rai1 e di Rai3. È stato consulente per le relazioni con i media, la comunicazione di crisi e il media training per istituzioni sociali e religiose.

 

 

Precedente La moglie tra di noi Successivo Il Chiosco di Diana