Destino – La ricerca della mezza spada

Destino – La ricerca della mezza spada

di MARIO SIGNORILE

EDITORE: SELF PUBLISHING
GENERE: NARRATIVA DI AZIONE
PAGINE: 168
PREZZO: 1.99€ EBOOK/ 10.50€ CARTACEO / ADERENTE A KINDLE UNLIMITED

DATA DI USCITA: 12 NOVEMBRE

LINK ACQUISTO:

 

È arrivato il momento di scrivere una storia… qualcosa che è sempre stata sotto il nostro naso, ma non ce ne siamo mai accorti.

 

SINOSSI

Mario è un adolescente con la passione per la Storia, tuttavia ha qualche difficoltà a relazionarsi con i ragazzi della sua età che lo escludono e lo considerano uno “sfigato”.
Proprio la passione per la Storia lo condurrà a vivere un’avventura in una cittadina del sud Italia grazie alla quale scoprirà un aspetto di sé che non sospettava di possedere.
Tra battaglie in atmosfere fantasy, enigmi da risolvere, pericoli e nuove amicizie Mario, “eroe per caso”, troverà la forza per affrontare le problematiche della vita quotidiana e per non sentirsi più uno “sfigato”.

 

Perché leggere il romanzo?  Esploriamolo assieme all’autore!

 

  • Quando hai progettato questa storia?

Ho iniziato a scrivere questa storia nel 2016, quando in un periodo un po’ no, ero alla ricerca dell’ispirazione per un nuovo video, essendo io da sempre appassionato di cinematografia. Volevo portare avanti una piccola serie iniziata ispirandomi ad un videogioco a sfondo storico, “Uncharted”, quindi cercavo un evento accaduto in Italia dal quale iniziare un racconto che avrebbe immerso i protagonisti in un’avventura, per l’appunto storica. È stata proprio la mia stessa città ad ispirarmi nel mese di maggio 2016, quando ho iniziato a scrivere la sceneggiatura per quella che speravo diventasse la mia serie di esordio, con la quale mi sarei distaccato da qualsiasi altro brand già esistente. È stato così poi che a gennaio 2017 ho iniziato a cercare il cast e ad ultimare la sceneggiatura. Ovviamente poi sono stato costretto a rinunciare, poiché non sarei mai riuscito a realizzare il mio progetto come avevo in mente, perciò ho accantonato il tutto fino a novembre 2017, quando ho deciso di rielaborare la sceneggiatura trasformandola in un romanzo, quello che oggi è possibile leggere.

  • Sei stato ispirato da qualche lettura, vecchia o recente?

Non posso dire di essermi ispirato ad una lettura, ma anzi, come detto nella precedente risposta, mi sono lasciato ispirare parecchio da un videogioco, rendendo ovviamente la storia più vicina a ciò che sono i miei ideali e modellandola come più mi piaceva.

  • L’ambientazione è reale o di fantasia?

L’ambientazione del romanzo è per lo più reale, infatti è ambientato nella città di Modugno, una cittadina in provincia di Bari, però ci si imbatterà, andando avanti con la lettura, in luoghi di fantasia che, ovviamente, inseriti nel contesto che i protagonisti si troveranno a vivere, sarà come un’ambientazione reale.

  • Il romanzo è autoconclusivo o rientra in una serie/saga?

Sebbene il romanzo sia autoconclusivo, non nego d’aver pensato ad un sequel, anzi, a dire la verità, avevo pensato che questa sarebbe stata una saga di quattro libri, perciò vedremo, ma molto probabilmente ci sarà un seguito.

  • Parlaci dei personaggi e definiscili brevemente con qualche aggettivo. Qualcosa che li renda irresistibili agli occhi del lettore.

I personaggi di questo romanzo non incarnano i classici stereotipi, sono tutti persone normali che si trovano a vivere situazioni un po’ fuori dal comune. Il protagonista, Mario, è il classico ragazzo un po’ insicuro di sé ma che vuole dimostrare a tutti chi è davvero e cosa vale. Al suo fianco c’è Thomas, il migliore amico che tutti vorrebbero, leale e sincero. I personaggi che conosceremo dopo, come Natalie, sono fondamentali per la crescita di Mario, perché tutti gli faranno capire com’è il mondo che viviamo e condividiamo.

  • Qual è il pubblico ideale per questa storia? È un testo per tutti o per fasce di lettori ben precise, ad esempio per adolescenti, adulti o è pensato per un pubblico prevalentemente femminile o maschile?

Molti potrebbero pensare che sia un libro indirizzato per lo più ad un pubblico adolescenziale, date le componenti fantasy e alcune scene “violente”, ma io credo che chiunque possa leggere e trovare interessante questo romanzo per svariati motivi, ma soprattutto per il significato di fondo.

  • Che tipo di linguaggio ha scelto, per questo romanzo? Colloquiale, forbito, diretto ecc…?

Ho scelto un linguaggio molto semplice, per far sì che chiunque possa leggerlo, voglio che quando si apra questo libro ci si senta leggeri e allo stesso tempo trasportati nella trama, senza forzare il lettore a collegare termini più ricercati o frasi più complesse.

  • Che cosa desideri comunicare al lettore? C’è un significato nascosto, sotto la trama?

Il significato nascosto sotto la trama è che dietro chiunque c’è un mondo inesplorato e tutti possiamo sembrare agli occhi degli altri degli “sfigati”, ma non è così, tutti nella nostra vita avremo l’occasione di dimostrare al mondo chi siamo davvero, e sta a noi sfruttarla. L’uso della storia antica mi è servito per creare quasi un parallelismo, dove la storia va avanti, ma non sempre cambia perché le situazioni si ripropongono.

 

BIOGRAFIA AUTORE

Nato a Bari a ottobre 2000, Mario Signorile si sta preparando ad affrontare l’esame di Maturità.
Sin da piccolo ha sempre avuto la passione per la cinematografia. Dopo aver girato piccoli video amatoriali per divertire la famiglia, nel 2016 inizia a elaborare dei brevi cortometraggi da pubblicare sul suo canale Youtube. Questa passione è stata ben presto affiancata da quella per la scrittura che lo ha portato a scrivere brevi opere di sceneggiatura, la più ambiziosa delle quali, nata sotto forma di copione e adattata successivamente a testo narrativo, è proprio DESTINO – La ricerca della mezza spada, suo romanzo di esordio.

PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/Destino-La-ricerca-della-mezza-spada-172089366778023/

 

Precedente Mala vida Successivo Mulini a vento e robot giganti. Il significato degli oggetti negli anime e nei manga