LONGANESI a BOOKCITY MILANO

 

Sabato 18 novembre

Ore 10.00 – Spazio Formentini
Con Stefano Salis, Giuseppe Strazzeri, Giacomo Callo e Olimpia Zagnoli
TRA LE PAGINE. Dalla copertina all’indice: tutto quelle che serve per fare un libro
In occasione della riedizione di un grande saggio sul design editoriale di Daniele Baroni, Un oggetto chiamato libro, Stefano Salis, giornalista culturale esperto del mondo editoriale e di grafica, animerà un dibattito sul mondo dell’“oggetto libro”.
Con Stefano Salis dialogheranno alcune figure chiave del mondo dell’editoria libraria moderna: Giuseppe Strazzeri, direttore editoriale, Giacomo Callo, art director, e Olimpia Zagnoli, illustratrice.

Ore 18.00 – Museo del Tennis, Tennis Club Ambrosiano
Con Volfango De Biasi, Francesco Trento, Antonio Cabrini e Santo Rullo
TUTTI (I) PAZZI PER IL CALCIO. Una grande avventura e il potere salvifico dello sport
Mentre nel mondo, tra invasioni di campo e scontri tra ultras, di calcio ci si ammala, da qualche parte c’è anche chi di calcio guarisce: è la storia che racconta Crazy for football, prima documentario vincitore del David 2017 e ora libro, scritto a quattro mani dal regista Volfango De Biasi e dallo sceneggiatore Francesco Trento.
Gli autori, attraverso una esilarante carrellata di episodi, ripercorrono l’avventura che ha portato alcuni pazienti psichiatrici a partecipare ai Mondiali di calcio a 5 in Giappone, accompagnati dallo psichiatra Santo Rullo, dal preparatore atletico ed ex campione del mondo di pugilato Vincenzo Cantatore e dall’allenatore Enrico Zanchini.

Ore 18.30 – Museo del Risorgimento
Con Sergio Romano ed Edoardo Vigna
LA FIGURA CONTROVERSA DI DONALD TRUMP. Sergio Romano riflette sul futuro dell’America
Pochi uomini politici sono stati così tanto detestati dall’opinione pubblica americana, ma pochi sono stati altrettanto osannati dalle folle deliranti dei sostenitori: in Trump e la fine dell’American Dream, Sergio Romano ci racconta la figura del Presidente più emblematico e controverso degli ultimi tempi, Donald Trump.
Cercando di delineare il futuro della politica a stelle e strisce, Sergio Romano, in dialogo con Edoardo Vigna, giornalista di Sette, parlerà in maniera lucida e disincantata del nuovo presidente americano, cercando di capire se il suo operato preserverà l’autorità della grande potenza USA o ne accelererà il declino.

Ore 20.30 – Triennale, Agorà
Con Cesare de Seta, Vittorio Gregotti, Armando Massarenti e Federico Oliva
LA STORIA D’ITALIA ATTRAVERSO LA SUA ARCHITETTURA. Cesare de Seta racconta l’evoluzione urbanistica del nostro paese
Un lungo e appassionante viaggio nella storia dell’architettura italiana del secondo dopoguerra, dall’eredità del ventennio fascista fino alla stagione del miracolo economico e al ’68, per poi arrivare fino all’affacciarsi delle nuove generazioni.
Nel suo nuovo saggio La civiltà architettonica in Italia dal 1945 a oggi, Cesare de Seta ci racconta la profonda trasformazione del nostro paese e della sua fisionomia urbanistica. In un confronto con gli architetti Federico Oliva e Vittorio Gregotti, moderato da Armando Massarenti, l’autore delinea un emozionante percorso sui protagonisti e le opere emblematiche dell’architettura italiana.

 

Domenica 19 novembre

Ore 12.30 – Castello, Sala Weil Weiss
Con Folco Terzani, Nicola Magrin e Laura Pezzino
IL DIVINO CHE SI RIVELA NELLA MAESTOSITÀ DELLA NATURA. Le parole di Folco Terzani e i disegni di Nicola Magrin per riscoprire la maestosità e il senso di libertà della Natura
Un emozionante viaggio alla scoperta della natura, del mondo animale e del Divino: è il percorso attraverso cui ci conducono Folco Terzani, autore di Il cane, il lupo e Dio, e Nicola Magrin, l’artista che ne ha illustrato le pagine.
Mentre Terzani, intervistato da Laura Pezzino, racconta come il cane e il lupo protagonisti di questa fiaba scoprono l’importanza della libertà e della fratellanza, Nicola Magrin sarà protagonista di un action drawing, dipingendo in diretta acquerelli evocati dalla discussione.

Ore 14.00 – Triennale, Salone d’Onore
Con Alessia Gazzola, Lino Guanciale e Roberta Scorranese
L’ALLIEVA DIVENTA GRANDE. Alessia Gazzola e Lino Guanciale ci raccontano Alice Allevi
Era il 2011 quando Alice Allevi varcava intimorita per la prima volta le porte dell’Istituto di Medicina Legale. Sei anni più tardi, dopo 800.00 copie vendute e una serie tv di grande successo, Alice è finalmente un medico legale, pronta per nuove avventure lavorative e forse anche sentimentali.
Alessia Gazzola, creatrice di Alice Allievi, racconterà il backstage del nuovo libro, Arabesque, e della seconda stagione della serie tv “L’Allieva”, insieme alla giornalista Roberta Scorranese e a Lino Guanciale, l’attore che dà volto al protagonista maschile dei romanzi, Claudio Conforti.

Ore 14.30 – Castello, Sala della Balla
Con Marco Buticchi e Luca Crovi. Letture di Luca Micheletti
DIAMANTI MALEDETTI E NARCOTRAFFICO. Una corsa attraverso i secoli nella nuova avventura di Marco Buticchi
Dai campi di battaglia francesi e austriaci del XIX secolo alle zone di narcotraffico del Messico d’oggi, in una vicenda che attraversa i secoli seguendo il destino di un diamante preziosissimo e maledetto. Oswald Breil e Sara Terracini, i celebri protagonisti creati dalla penna dell’autore bestseller Marco Buticchi, ritornano in un’avventura piena di colpi di scena e di illuminanti squarci sull’attualità.
Il maestro italiano dell’avventura, affiancato dal giornalista Luca Crovi, racconta i retroscena del suo nuovo romanzo d’avventura, La luce dell’impero. A dare voce ai suoi personaggi sarà l’attore Luca Micheletti, che leggerà alcuni brani del romanzo.

Ore 14.30 – Museo del Risorgimento
Con Andrea Santangelo e Matteo Sacchi
ITALIANI: PACIFISTI O GUERRAFONDAI? Andrea Santangelo ci racconta il legame tra gli italiani e la guerra.
Noi italiani siamo figli della guerra eppure l’abbiamo dimenticato e ignoriamo quanto questa abbia contribuito a plasmare il nostro paese. Ce lo ricorda Andrea Santangelo nel suo nuovo saggio, L’Italia va alla guerra. Il falso mito di un popolo pacifico, un profilo militare e politico dell’Italia, dalla preistoria ai giorni nostri.
L’autore, dialogando con il giornalista Matteo Sacchi, intraprende con il pubblico un viaggio di cinquanta secoli alla scoperta del legame tra la guerra e gli italiani, chiedendosi se il nostro paese possa avere ancora oggi avere un ruolo nei conflitti mondiali.

Ore 18.00 – Auditorium del Museo della Scienza e della Tecnologia
Con Donato Carrisi e Andrea Delogu
LA SUSPENSE DALLE PAGINE ALLO SCHERMO. Donato Carrisi svela i retroscena del suo successo
La costruzione della suspense è la caratteristica che tiene insieme le diverse anime di Donato Carrisi: scrittore bestseller, sceneggiatore e ora, dopo il recente debutto alla regia con il film tratto dal suo romanzo La ragazza nella nebbia, anche regista.
Carrisi, intervistato da Andrea Delogu, racconta al pubblico come nascono le sue storie, illustra l’evoluzione dei personaggi dalle pagine allo schermo e svela gli stratagemmi narrativi che gli permettono di creare tensione e paura nel lettore, nello spettatore e – non di rado – anche in se stesso.

 

Precedente Il libro della polvere. La belle sauvage Successivo Ludus in fabula

Lascia un commento

*